NON COMPANY

presenta

“Gloria Caeli – Angeli e Demoni”

Workshop Intensivo Residenziale, Performance e Simposio

 

dal 24 al 30 Giugno 2019 – Tuscania (VT)

a cura di ALESSANDRO PINTUS 

 

“in sogno mi parea veder sospesa / un’aguglia nel ciel con penne d’oro / con l’ali aperte e a calare intesa”

(Dante – Purgatorio, Canto IX – 19)

 

 

INFORMAZIONI GENERALI

Quando: Dal 24 al 30 Giugno 2019

Orari: Tutti i giorni 8 – 13 e 16 – 20 (63 ore totali). Arrivo a Tuscania la mattina di Domenica 23 Giugno con ripartenza il pomeriggio di Lunedì 1 Luglio (Per maggiori dettagli sul viaggio contattare NON Company).

Dove: Saremo ospiti dell’Ass. Vera Stasi presso il Supercinema sito in Via Garibaldi 1 a Tuscania (VT).

Info e Contatti: +39 338 4358187 – butopintus@tiscali.it – Posti limitati, Max partecipanti 10 persone, è obbligatoria la registrazione entro e non oltre Sabato 8 Giugno 2019.

 

 

 

INTRO

Gloria Caeli – Angeli e Demoni” è un evento di danza che consiste in un workshop intensivo residenziale, e una performance finale presso il Supercinema di Tuscania (VT). Inoltre una dimostrazione di lavoro ed un simposio che si terranno presso la Biblioteca di Orvieto (TR). Quinto appuntamento della serie di workshop “Gloria Caeli”, facenti parte di”Apocalisse Nova“, un progetto coreografico ispirato al capolavoro del pittore rinascimentale Luca Signorelli, situato nella Cappella Nova del Duomo di Orvieto. Apocalisse Nova è giunto al suo secondo anno di vita e nasce da un idea di Alessandro PintusNON Company in collaborazione con la compagnia tedesca asperformance, che si avvale della collaborazione organizzativa dell’Associazione Vera Stasi/Tuscania Danza/Progetti per la Scena. Si sviluppa principalmente tra l’Italia e la Germania con l’obiettivo di formare un gruppo di danzatori europei per la realizzazione di un progetto coreografico nel 2020.

 

 

TEMA e WORKSHOP

La didattica del workshop combina i temi di lavoro sviluppati a partire da Ottobre 2018 durante il corso annuale di danza Butoh “Dreaming Body” e durante la serie di workshop “Gloria Caeli” che fanno parte del progetto coreografico “Apocalisse Nova”. Il programma di lavoro si svolgerà sia in sala che all’aperto e si propone di esplorare il significato del viaggio di Dante Alighieri attraverso i tre mondi ultraterreni (Inferno, Purgatorio e Paradiso), un pellegrinaggio onirico lungo il labirinto dell’esistenza al fine di guadagnare la salvezza dell’anima e la visione della Gloria Caeli. Il cammino della nostra vita, come il processo creativo di un danzatore, sono già scritti nel corpo da un punto di vista sia macro che microscopico. Esploreremo i segni evidenti nel soma per scoprire una danza organica e originale. Approfondiremo inoltre i temi dicotomici di Ordine e Caos, Luce e Ombra, Yang e Yin al fine di giungere ad un movimento autentico che è la manifestazione della tendenza innata dell’essere, verso l’equilibrio dinamico della sua forza vitale e creativa. Il lavoro proposto si muove in risonanza con i principi della Danza Butoh, la metodologia individuata dal fondatore Tatsumi Hijikata e la poetica sviluppata da Kazuo Ohno, suo massimo interprete. Lo stesso Ohno afferma in più occasioni che la sua danza genera dal mondo dei suoi sogni, ed è un percorso di elevazione dell’anima attraverso il corpo. Il laboratorio di ricerca coreografica si svolgerà a numero chiuso e coinvolgerà i danzatori della compagnia, alcuni studenti avanzati ed eventuali altri artisti, interessati al progetto, con precedenti esperienze performative. Un’attenzione particolare sarà rivolta al lavoro di danza in relazione con il pubblico.

 

 

 

 

PERFORMANCE e SIMPOSIO

Durante la settimana il gruppo di danzatori si recherà in visita presso il Duomo di Orvieto per ammirare gli affreschi della Cappella Nova di Luca Signorelli. In seguito visiteremo in esclusiva la Biblioteca Pubblica Luigi Fumi dove potremo consultare libri e documenti di lavoro inerenti la vita e l’arte del Signorelli. Di seguito un simposio in cui verrà presentato ufficialmente in Italia il progetto “Apocalisse Nova”, illustrato da foto, video e altro materiale multimediale. Infine i danzatori si esibiranno, presso l’anfiteatro sito nel giardino della Biblioteca, con una breve performance, un estratto (in forma di studio) del lavoro coreografico in fase di preparazione.

Al termine della residenza di lavoro, nel pomeriggio di Domenica 30 Giugno, verrà offerto un evento performativo finale presso il Supercinema di Tuscania. La performance, a cura degli allievi, sarà una dimostrazione didattica del lavoro di ricerca svolto durante il workshop residenziale. Gli eventi sono tutti aperti al pubblico e gratuiti.

 

 

 

 

L’evento è organizzato da    in collaborazione con  

 

Fotografie per gentile concessione di:  Alessandro Curci