:: DECENNALE DEL LABORATORIO ATTRAVERSO IL BUTOH ::

Progetto Divine Delizie

Il giardino delle delizie

"Voglio avere delle ali, un guscio, una scorza, una proboscide, soffiare fumo, attorcigliarmi, scompormi, essere ogni cosa, esalarmi con gli odori, svilupparmi come le piante, scorrere come l’acqua, vibrare come il suono, brillare come la luce, acquattarmi sotto ogni forma, penetrare in ogni atomo, scendere fino al fondo della materia, essere la materia”, un corpo vero, autentico, necessariamente presente e consapevole"
(A. Breton)

Alessandro Pintus, fondatore della compagnia di danza NON Company, è lieto di annunciare il decimo anniversario di attività del suo laboratorio di danza “Attraverso il Butoh”.

Le attività di tutto il 2011 saranno dedicate alla celebrazione, assieme a collaboratori e allievi, degli sforzi e delle fatiche che hanno fatto crescere e maturare questo lavoro in tutti questi anni.

Il laboratorio “Attraverso il Butoh”, ospitato in questi 10 anni da diversi centri romani, sarà dunque un’occasione unica e speciale. Le lezioni avranno inizio il 4 Ottobre 2010, ed andranno avanti fino al prossimo Luglio. Il piano didattico sarà finalizzato all’allestimento di uno spettacolo ispirato all’opera più famosa del pittore fiammingo Hieronymus Bosch, il “Giardino delle delizie”, esposto al museo del Prado di Madrid.

Il lavoro “Divine Delizie” verrà prodotto da NON Company, in collaborazione con l’Associazione Orma Fluens e l’Associazione umbra Faticart (no profit), con le quali NON Company vanta una collaborazione artistica sin dal 2002, producendo spettacoli ed eventi culturali in Italia e in Europa.

Lo spettacolo dal titolo “Divine Delizie”, è concepito per un lavoro corale del quale faranno parte tutti i partecipanti al laboratorio, e sarà composto di alcune miniature o scene, connesse tra loro, che nell’evolversi della ricerca verranno prima proposte singolarmente sotto forma di “studi”, poi in una fase successiva si svilupperanno fino a condensarsi in un unico evento.

Il lavoro che coadiuverà tale ricerca non sarà un mero punto di arrivo, perché la danza vera non è mai fine a se stessa, bensì è un luogo di passaggio, un evento utile a continuare a porsi delle domande sull'arte, sull'atto della creazione, sull'uomo, sull'universo, su Dio.

Divine Delizie” sarà un lavoro fieramente auto-prodotto dai partecipanti al laboratorio“Attraverso il butoh”. Per sostenere le numerose spese tutti i partecipanti del laboratorio sono impegnati in diverse attività extra, tutte finalizzate all’auto-finanziamento, tra le quali: Produzione di olio d’oliva, confetture di frutta di stagione e di altri prodotti agricoli biologici. I principi etici, civili e morali che costituiscono le fondamenta del progetto in sé sono da ricercarsi nell’articolo 9 della costituzione italiana che recita:

La Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica e tecnica. Tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione.”

In questo momento storico in cui nel nostro paese non esiste alcun sostegno chiaro e diretto alla cultura e all’arte, crediamo doveroso che tale segno di impegno a mantenere alti i valori fondanti della nostra nazione provenga da noi cittadini impegnati nell’arte e nella cultura. Nel 2011 decorrerà il 150° anniversario dell'Unità d'Italia. Troviamo necessario quindi, al di fuori di banali e inutili polemiche, rimboccarsi le maniche e dare il via a soluzioni alternative che permettano alla nostra cultura di continuare ad evolversi e prosperare, nonché essere di esempio civile per gli altri stati europei.

Visita il sito web


 

torna ad Attività
@

 

e-m@il

 

e-m@il

 

youtube

 
vai alla photogallery
PHOTOgallery

vai alla videogallery
VIDEOgallery